coffee time, lizboa

Le uova della Casa Dos Ovos Moles a Lisbona

Il nostro punto di partenza: Largo do Carmo, sotto le fronde viola di jacaranda. Da qui, si imbocca la stradina che scende verso Rua Garrett: è proprio al civico 25 della Calçada Sacramento che si trova Casa Dos Ovos Moles. La pasticceria apre alle 11, giusto il tempo che la gioviale proprietaria possa riempire le vetrinette del bancone interno di delizie appena uscite dalla cucina. Le uova (freschissime e di qualità) la fanno da padrone.

In particolare, il cavallo di battaglia sono gli ovos moles, che danno il nome al locale. Si tratta di un dolce tradizionale del distretto portoghese di Aveiro; il metodo della sua preparazione è stato custodito per secoli dalle suore che usavano la chiara d’uovo per stirare gli abiti, mentre i tuorli, pur di non disperderli, diventavano la base per la preparazione del dolce. Si ottengono dunque unendo tuorli d’uovo crudi e sciroppo di zucchero (a volte con l’aggiunta di un po’ di cannella) e si presentano sfusi, avvolti in un’ostia di svariate forme on motivi lagunari: pesci, granchi, cozze, conchiglie, buccine, botti di legno e addirittura boe galleggianti.

Ma la Casa Dos Ovos Moles offre anche i tuorli crudi con zucchero in pratici e allegri bicchierini da passeggio; di certo iniziando così la giornata le forze per camminare non mancheranno. E non mancheranno nemmeno le varianti di torte dolci e pastéis de nata (squisito quello con la zucca nel periodo autunnale) tra cui scegliere – nemmeno a dirlo! – sempre a base di uovo. Anche la caffetteria è ottima.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.

Tags