Uncategorized

Tutte le foto escono col buco

18 aprile 2010

Chi sa trasformare qualcosa di negativo e scomodo in un elemento positivo è un mago.
O artista che dir si voglia. Perchè chi sa manipolare le contraddizioni del mondo possiede un’arte invidiabile e riconoscibile, la maggior parte delle volte, nella fotografia. Questo settore infatti, vive sui contrasti per dare nuovo senso alla realtà. Vedi ad esempio Elliot Erwitt che, scattando nel posto giusto al momento giusto, realizza immagini di un mondo che senza il suo aiuto non riusciremmo mai a vedere. Questo significa abbattere i limiti dello sguardo, portare lo spettatore a cambiare completamente prospettiva, illuminandosi.
E’ anche il caso di Claudia Ficca e Davide Luciano una coppia di fotografi laureati in Canada -giornalista lei, regista lui- che hanno intrapreso il divertente progetto PHOTOHOLES.
Concretamente i due vanno in cerca di buche e le trasformano a loro piacimento; una falla nel marciapiede di NY diventa il tunnel dove la bionda Alice segue il bianconiglio, una pozzanghera di Los Angeles il set di Baywatch e una buca di Montreal si riempie di ghiaccio per conservare le birre del barbecue o diventa una tinozza per lavare i panni.

Dopo il primo approdo a NY in febbraio, attualmente la collezione di fotografie si trova a Montrel, ma dal 17 agosto al 7 settembre 2010 tornerà di nuovo nella Mela e sarà possibile visitarla alla Agora Gallery di New York,  530 West, 25h street.

Valentina Locatelli

, , , , , , , , ,