trent

All around

Caccia ai regali al Mercatino di Natale a Trento

22 dicembre 2016

Passeggiare per le vie della città nei giorni che precedono il Natale significa inoltrarsi attraverso lo scintillio delle sfavillanti lucine che illuminano le strade e che gareggiano con il suggestivo sfarzo delle vetrine. Significa procedere lentamente, scortati dalle gioiose note delle canzoni natalizie che qualche malinconico artista di strada fa risuonare agli angoli delle vie mentre volti sconosciuti si incrociano distratti e silenziosi arrabattandosi tra sciarpe, guanti e cappelli, accompagnati dal goloso profumo di biscotti speziati che aleggia nell’aria assieme all’intenso aroma di arancia e cannella.

Anche voi, come tutti i passanti frettolosi e infreddoliti che vi circondano, vi starete destreggiando tra panettoni, pandori, addobbi, decori, letterine a Babbo Natale, nastri, nastrini e carta regalo blu a stelle dorate, ma soprattutto, anche voi sarete ormai in preda alla terribile ansia da regalo. Di giorno in giorno avete rimandato la questione, ma è ormai giunto il momento di uscire di casa intabarrati a dovere alla disperata ricerca del regalo perfetto.

Noi di Nuok, che a Natale siamo più buoni, abbiamo deciso di aiutarvi. Dove vi portiamo? Ai mercatini di Natale di Trento, la città del Natale.

mercatino_natale_trento

Se il destinatario del regalo è qualcheduno famoso per essere una buona forchetta, potete optare per una qualche prelibatezza tipica: alla Casa e alla Bottega dello Speck potete trovare lucaniche, cotechini, zamponi, salumi, salsicce e chi più ne ha, più ne metta, ma anche chi è alla ricerca di formaggi, salse, marmellate, succhi e vini avrà pane per i suoi denti.

img_1734

Se cercate un regalo dolce come il miele volate dritti ai Segreti dell’Alveare, che raccomandiamo anche ai più cagionevoli di salute, ai quali, siamo certi, gioverà l’acquisto della grappa al miele e propoli, in grado di dissipare anche i mal di gola più potenti. E, a proposito di grappe, provate a farvi un giro alla Casetta della grappa, ma attenzione a non esagerare troppo con gli assaggi al bicchiere.

Ancora in vena di dolcezze? Fate un salto alla Pasticceria Mosna o Dal Perotin per i dolci del Natale e da Dulcis per biscotti e pasticcini (e provate a resistere alle casette di Hansel e Gretel); l’arte del cioccolato ve la spiegano per bene la Cioccolateria Indal e Cioccolatiamo con le loro squisite creazioni artigianali.

img_1760

Se a questo punto avvertite un certo languore, lasciate che i canederli alla rapa rossa e mela del Chiosco del Canederlo vi conquistino, oppure lasciate che a farlo sia il Tortel di patate con pancetta croccante e pino mugo che potete assaporare alla Casetta Cimbra del Lusernarhof. Buone notizie anche se non siete alla ricerca di raffinatezze culinarie: la “supa brusada” o la “pasta e fasoi” dei Frati embriaghi fanno certamente per voi.

A seguire: canederlo dolce con cuore di cioccolato del Chiosco del Canederlo o “pomi embriaghi” della Frau Pertega reperibili alla Casetta Cimbra del Lusernarhof. Non sono da disdegnare, anche se più mainstream, le frittelle di mele con zucchero e cannella e gli strauben  con marmellata di mirtilli. Con qualsiasi cosa decidiate di deliziare il palato, ricordatevi di ordinare anche un brulè di mele.

vin_brule_trento

Ma torniamo ai regali!

Se il destinatario è un tipo che ama passare i nevosi pomeriggi invernali nell’ozio più assoluto forse è il caso di dirottare i vostri acquisti alla Casetta delle Pantofole (ma potete optare anche per qualche caldo capo in lana), mentre se è affetto da planner addiction acuta dirigetevi sicuri verso la casetta dei Castelli di carta.

carta_mercatino_trento

Avete a che fare con un amante delle candele? Non potete non regalare una delle meraviglie che si possono trovare dai Mercanti di Luce e, se siete particolarmente ispirati, potete creare la vostra personale opera d’arte nel laboratorio artigianale messo a disposizione lì vicino.

img_1744

Il destinatario del regalo soffre d’insonnia? Provate a fargli dormire sonni tranquilli con i cuscini del dolce sonno che trovate ne La Tana del leprotto bisestile, oppure optate per tisane una tisana rilassante. Se invece è un amante di oggetti decorativi e d’arredo vincete facile: ovunque volgiate i vostri occhi creazioni in legno, addobbi natalizi e ninnoli vari faranno capolino.

gufi_mercatino_natale_trento

È ormai calata la sera, ma prima di rientrare in casa e di infilarvi sotto la vostra copertina di lana preferita a sorseggiare una tisana e a guardare un film di Natale al bagliore del fuocherello che scoppietta allegro nel caminetto, dirigetevi verso piazza Duomo e ammirate i suggestivi giochi di luce che la illuminano e che contribuiscono a rendere Trento la città del Natale.

luci_duomo_trento_natale

Buone feste e… fatevi baciare sotto il vischio!

, , , , , , , , ,