turin

Wish Bag

Tre librerie indipendenti da non perdere a Torino

23 febbraio 2015

A Torino la letteratura è di casa, basti pensare ai tanti scrittori che gravitano attorno alla città, da Natalia Ginzburg fino a Paolo Giordano, passando per Baricco che a Torino ha aperto anche la sua scuola. Inoltre, la città ospita il Salone del Libro, ricorrenza che ogni anno a maggio porta editori, lettori e scrittori a incontrarsi nello spazio fieristico del Lingotto. E poi c’è Portici di Carta, un evento che rende Torino la patria della libreria all’aperto più lunga del mondo. Eventi a parte, Torino è anche una città piena di librerie, dalle catene fino alle attività più piccole. Qualche anno fa noi di Turin ci eravamo impegnati a consigliarvi quelle più insolite, oggi invece vi segnaliamo le librerie indipendenti dove acquistare edizioni e titoli che difficilmente trovereste altrove.

Libreria Internazionale Luxemburg

Esterno Luxemburg

Aperta nel 1870 e inserita nel 2012 nel Registro delle Imprese Storiche, la libreria Luxemburg si trova a due passi da Piazza Castello e dal teatro Carignano, in via Cesare Battisiti. Al piano terra offre una grandissima varietà di libri in italiano, oltre a periodici e riviste, in particolare stranieri.

Riviste Luxemburg

Una grande sezione del piano terra è dedicata ai coffee table book, edizioni patinate di grosso formato, quasi sempre straniere, caratterizzate da foto bellissime. E anche ai libri pop-up, che nel mondo anglofono non sono sinonimo di opere per bambini, come ad esempio la serie “Paper Blossom” di Ray Marshall. Vere opere d’arte di carta per abbellire il tavolo da pranzo che non hanno niente da invidiare ai mazzi di fiori, se non il profumo.

Libri popup Luxemburg

Al piano superiore, invece, la libreria offre una grandissima scelta di volumi in lingua originale, dall’inglese fino al giapponese. Noi di Turin abbiamo un debole per gli hard-cover Penguin dalle copertine variopinte. Come nella sezione in italiano, anche qui potrete trovare i grandi classici e perfino le ultimissime uscite, oltre a qualche edizione così bella che non potrete fare a meno di acquistare. Da non sottovalutare è la sezione di manualistica e di opere sull’ebraismo.

Libri stranieri Luxemburg

L’unico difetto della libreria è l’essere spesso molto affollata e quindi, se avete bisogno dei consigli o dell’aiuto dei librai, dovete tenere in conto un po’ di attesa e lo stesso vale alla cassa. Se però le attese non vi spaventano, dopo aver acquistato un libro in inglese, perché non leggerlo sorseggiando un americano da Buster’s Coffee, a due passi dalla libreria, per immaginarsi di essere davvero oltreoceano?

Il Ponte sulla Dora

Bisogna allontanarsi dal centro e avventurarsi nel quartiere Aurora, sulla sponda settentrionale della Dora, per raggiungere questa piccola libreria indipendente. Il proprietario e i commessi, sempre molto cortesi e disponibili, vi sapranno indicare il libro che fa per voi, ma se preferite sbirciare un po’ sulle scansie prima di scegliere, fate pure, nessuno vi infastidirà. Non abbiate timore poi a chiedere perché quasi sicuramente, su qualche scaffale poco visibile, ci sarà anche quel volumetto che cercavate da tanto tempo.

Vetrina Ponte sulla Dora

Qui troverete, oltre alle grandi case editrici, anche le opere pubblicate dagli editori più piccoli, tra cui citiamo Minimum Fax, Marcos y Marcos, Iperborea e SUR. Ma oltre a questi ce ne sono davvero moltissimi altri. La libreria, inoltre, ha una grande sezione dedicata alle opere per l’infanzia e organizza spesso incontri con gli autori e gruppi di lettura.

Ponte sulla Dora Iperborea

Se dopo lo shopping di libri avvertite un certo languorino, sappiate che proprio dietro l’angolo, in via Reggio, c’è una gelateria Alberto Marchetti.

Libreria Therese

Esterno Therese

Anche per trovare questa libreria bisogna allontanarsi un po’ dal centro e avventurarsi, in questo caso, in Corso Belgio. La libreria Therese appartiene agli stessi proprietari del Cinema Centrale situato in via Carlo Alberto, famoso perché proietta film in lingua originale, e del Cinema Fratelli Marx, ubicato in Corso Belgio a due passi dalla libreria. Se siete studenti, tenete conto che entrambi i cinema si definiscono University friendly e quindi offrono tariffe agevolate.

Therese Minimum Fax

Ma ritorniamo alla libreria, essa offre una grande varietà di opere sia degli editori più famosi, che di piccole case editrici, ma soprattutto si concentra sulle nuove uscite. Spesso la libreria organizza presentazioni di libri e invita autori italiani, quasi sempre legati a Minimum Fax, editore di cui la libreria possiede probabilmente tutto il catalogo. La vera peculiarità di Therese, però, è la sezione di letteratura per l’infanzia molto ricca di titoli. Molta attenzione, infatti, è rivolta ai piccoli lettori: il personale della libreria, sempre cordiale e disponibile, infatti, organizza anche laboratori e attività per bambini.

Interno Therese

Che stiate cercando tutte le opere di David Foster Wallace in lingua originale o vogliate leggere qualcosa, ma non sapete ancora cosa, correte in libreria, di sicuro i preparatissimi librai torinesi sapranno consigliarvi!

, , ,