trevizo

By Night

Pub Irish Style appena fuori le mura medievali di Treviso

17 maggio 2017

La sera a Trevizo la luce soffusa dei lampioni si rispecchia sul fiume che attraversa la città. Le strade sono rese pittoresche dagli edifici senza tempo. Le mura medievali custodiscono il romantico centro storico. Per cambiare completamente atmosfera, però, basta semplicemente attraversare porta San Tomaso, costruita nel 1518 e dedicata a San Tomaso arcivescovo di Canterbury, e recarsi in Viale Vittorio Veneto 1. Se si ha voglia di evadere dalla dolce atmosfera cittadina, il locale, che prende il nome dalla porta situata di fronte, è il luogo perfetto.

interno_pub_st_thomas

Durante la settimana il St.Thomas’s Gate, pub dall’atmosfera irlandese, diventa il locale in cui uno sportivo può godersi una birra e guardare giocare la propria squadra del cuore con gli amici. Non solo gli appassionati di calcio hanno questo privilegio, ma anche i tifosi di rugby e basket sono i benvenuti. Le partite sono trasmesse durante tutto l’orario di apertura di modo che, a qualsiasi ora, ci si possa rilassare, magari accompagnando la propria bevanda a qualche piatto gustoso o a uno snack veloce.

partita_st_thomas

Nel weekend il locale, di solito pieno, si riempie ancora di più: i giovani della zona si ritrovano qui, non solo per lo sport e le birre, ma anche per i giochi che ospita.

Il biliardino è la principale attrazione: chi viene a farsi una bevuta in compagnia spesso si ritrova a fare nuove conoscenze grazie al gioco che diventa un espediente sociale. Manca un giocatore? Chiedi e ti sarà dato: gli avventori faranno la fila per affrontare partite che si trasformano in scontri all’ultimo sangue. Il gancio a volte è concesso, ma rullare le manopole è un divieto assoluto: bisogna seguire le regole!

biliardino_st_thomas

Appena varcato l’ingresso, il bancone presenta il suo carattere attraverso il legno scuro e le raffinate bottiglie di alcolici. Per vivere a pieno l’atmosfera irlandese basta entrare al suo interno e sedersi nei tipici tavolini Irish. L’atmosfera può sembrare scura e poco illuminata, ma i numerosi quadri colorano e vivacizzano l’arredamento in legno.

ingresso_interno_st_thomas

Hamburger, club sandwich, piatti unici rivisitati in base alla stagione, birre della settimana (il proprietario è un intenditore), affollano il menu di plastica che viene portato appena accomodati.

menu_st_thomas

Al momento dell’ordinazione, il cameriere, gentile e disponibile, cerca di trovare insieme a noi una soluzione vegana ai piatti onnivori del menu. Ci informa anche che alcuni loro prodotti contengono tracce di latte. L’accuratezza ci conquista e scegliamo di prendere un’insalata gustosa. Come antipasto, però, una scelta meno sana: patatine e misto fritto.

Patate rustiche e a fette, anelli di cipolla e verdure pastellate scrocchiano tra i denti, mentre il loro interno, morbido e caldo, si scioglie nel palato.

Dicevano che avremmo mangiato i migliori fritti di Trevizo. Avevano ragione.

fritti_st_thomas

Veniamo conquistati anche dalla vista dell’insalata: olive verdi e taggiasche, lattuga fresca, rucola, pomodori tagliati sottili e una piadina croccante. Inaspettatamente per un pub Irish Style, l’insalata è ottima e le foglie confermano la loro freschezza. Ci sentiamo audaci e controtendenza, così proviamo anche un drink analcolico: ananas e arancia sono il sapore preminente, ma è l’aroma del succo di limone a rendere questa bevanda analcolica all’altezza dei cocktail classici.
La fantasia del nome, Cenerentola, mette in risalto la creatività; gli ingredienti selezionati, la qualità.

insalata_st_thomas

Quello che ci colpisce, però, è la selezione di birre: ogni settimana vengono inserite nel menu tre birre, scelte o come novità o perché sono particolarmente adatte alla stagione. Ma tra gli evergreen del locale, nonché la nostra preferita, c’è la Slalom Strong. Corposa e piena, questa birra ha un grado alcolico del 9%. Perfetta da degustare insieme ai fritti o con un hamburger con provola affumicata e funghi. Un’altra birra che si fa notare è la Peat Smoked Ale, affumicata e potente, si abbina perfettamente a bruschette e club sandwich, per conferire carattere all’esperienza gastronomica.

menu_birre_st_thomas

A rendere questo luogo un punto di riferimento, soprattutto per gli under 30, è anche l’orario di chiusura, che permette ai ragazzi di incontrarsi con comodità fino a tarda notte: tutti giorni dalle 18.30 alle 2.00.

L’ingresso, sia d’inverno che d’estate, è affollato dai molti ragazzi che sorseggiano la loro birra o il loro spritz mentre fumano una sigaretta seduti nei tavolini di metallo o in piedi a chiacchierare.

ingresso_esterno_st_thomas

A determinare questa folla anche la posizione: il St. Thomas Gate’s si trova nell’immediato fuori mura di Trevizo e si affaccia nel Put esterno, strada limitrofa alle mura medievali della città che delimitano il centro storico. Il pub si trova direttamente sulla strada e questo permette di osservare la città da un punto di vista privilegiato e godere dello spettacolo della porta cinquecentesca decorata in pietra d’Istria e del leone di San Marco, collocato nella porta nel 1857.

I parcheggi non mancano, sia accanto al locale che di fronte, ma il sabato sera è praticamente impossibile trovare un posto… è impossibile posteggiare in tutta la città!

posteggio_fronte_st_thomas

Porta San Tomaso diventa un varco che dai noti locali cittadini, come Arman e Abituè San Parisio, ci porta nel cuore dell’Irlanda. Un viaggio che dura il tempo di attraversare la strada, accompagnandoci dallo spirito romantico del centro storico a gustare fritti e birra in una taverna d’oltremare.

, , , , , , ,