riodegianeiru

Wish Bag

Un giro per i mercati di Rio de Janeiro

12 maggio 2014

Le possibilità di darsi da fare con lo shopping a Rio de Janeiro non mancano date le numerose boutique che popolano (soprattutto) la zona Sul della città. Se però il vostro portafogli non si può permettere di spendere cifre esagerate nei negozi chic di Ipanema allora quello che fa per voi sono le feire (ovvero i mercati), ce ne sono moltissimi e sono i luoghi ideali per entrare a contatto con la molteplicità dell’universo carioca e le sue variopinte sottoculture. Nella maggior parte dei casi i mercati sono una scusa per ascoltare musica, mangiare cibo di strada e conoscere gente di ogni tipo: vi troverete a rovistare tra vecchie t-shirt insieme ad appassionati di mobili d’antiquariato, ascolterete musica fianco a fianco ai migranti arrivati dal nord e passeggerete tra le bancarelle in mezzo ai giovani più alla moda di Leblon. Oggi vi proponiamo tre feire in altrettante differenti zone della città. La prima è la Feira de Mùsica,  da come potrete intuire dal nome è un mercato dedicato interamente alla vendita di musica (non poteva mancare a Rio un mercato del genere con tutta la cultura musicale che c’è) e si trova nel quartiere chiamato Centro.

feiramusica10

feiramusica8
Lo trovate in Rua Pedro Lessa, nel vicolo accanto alla Biblioteca Nacionaltutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle nove della mattina fino alle cinque di pomeriggio. Qui potrete curiosare tra le bancarelle che vendono dischi e CD di ogni genere musicale: si va dalla musica rock, all’indie, passando per il funk brasiliano e la musica classica, non mancano ovviamente i classici come la bossanova e la samba  (imperdibili!). Se non siete degli esperti in musica potrete farvi consigliare dai commercianti, appassionati, che non vi diranno di no se vorrete ascoltare i cd prima di comprarli.

musica

feiramusica9
Se vi rimane tempo vi consigliamo di affacciarvi su Av. Rio Branco e di fare un salto a visitare la Biblioteca risalente al 1910 che occupa un edificio in stile neoclassico ed è la più grande del Sud America. Il quartiere Centro rappresenta il fulcro della attività finanziarie di Rio, ed è un misto di antico e nuovo dal punto di vista architettonico: chiese barocche accanto a palazzoni di uffici, viali trafficati  di auto accanto a strette viuzze coloniali. Durante la settimana le strade si animano di lavoratori e uomini d’affari carioca, vale sicuramente la pena spendere del tempo in questo quartiere ricco di musei e gallerie d’arte. Tra i quali spiccano il Centro Cultural Justiça Federal e il Banco do Brasil .

feiramusica7
La seconda feria che vi proponiamo è la Feira do Artesanato che si trova direttamente dentro al Parque do Catete. Ogni ultima domenica del mese dalle nove di mattina alle cinque del pomeriggio potete andare a visitare questo piccolo mercatino con bancarelle che espongono oggetti di artigianato locale. E’ sicuramente una valida alternativa ai negozi che offrono i soliti souvenir scontati, inoltre, il parco con  il laghetto e i suoi vialetti ombreggiati si presenta come un tranquillo rifugio dal trambusto cittadino.

feiraartigianato1

A pochi passi c’è il Palàcio do Catete, di cui fanno parte i giardini, che rimane l’attrazione più interessante dell’omonimo quartiere Catete e ospitò la sede della Repubblica brasiliana tra il 1896 e il 1954 anno in cui Getulio Vargas si tolse la vita proprio all’interno delle sue mura.

feiraartigianato3
feiraartigianato2

Dopo la visita al mercato fate un salto al Museu da Repùblica  che ha sede sempre nel Palacio do Catete ed è stato ristrutturato da poco. L’entrata costa 6 reais, ma il mercoledì è gratis. All’interno potrete trovare un cinema d’essai, una libreria e una bella collezione di opere d’arte e di artigianato del periodo repubblicano.

feirartigianato12

Per concludere in bellezza l’ultima feira che vi consigliamo è quella più modaiola, ovvero L’Hippie Fair di Ipanema. Si trova precisamente nella Praca General Osorio e la trovate puntuale ogni domenica dalle sette di mattina alle diciannove di sera. E’ il mercato più famoso e affascinante della zona Sul, conosciuto anche con il nome di Feira de Arte de Ipanema.

feirahippy6

La sua storia è questa: una domenica del 1968 un gruppo di hippy ha avuto l’idea di iniziare questo mercato nella piazza di Ipanema e da allora la tradizionale di questa fiera continua con oltre 700 bancarelle che presentano per lo più oggetti d’arte, gioielli, capi d’abbigliamento, borse, ma potete trovare anche piccoli pezzi d’arredamento e design. Se siete alla ricerca di souvenir è il posto giusto, avrete l’imbarazzo della scelta tra figurine di ceramica, ricami, pizzi, pietre preziose tutti raffiguranti il Corcovado, il Cristo e i simboli più famosi di Rio.

feirahippy11
feirahippy5
feirahippy4

E’ il luogo ideale per chi dopo una giornata di mare ha voglia di conoscere gente del posto, la maggior parte dei commercianti infatti sono brasiliani che non appena vi vedranno transitare di fronte alle loro bancarelle vi tratterranno in infinite chiacchierate parlandovi dei loro manufatti e della loro vita. (Un avviso: preparatevi a spendere più del previsto, in questa feira è molto facile cedere alle tentazioni).

Con i reais che vi sono rimasti potete fermarvi negli angoli ad est della piazza che offrono prelibatezze culinarie, come le gustose acarajé, frittelle di fagioli scuri e poi le torte al cioccolato e altri tradizionali dessert carioca. Tutto va dai 7 ai 3 reais. Allora buono shopping/appetito!

, , , , , ,