nuok

Coffee Time

Le cupcakes non sono mai abbastanza: arrivano quelle di Sprinkles!

31 marzo 2011


Photo credit

Quando, nel 2005, è stata inaugurata la prima location di Sprinkles a Beverly Hills, sono state vendute 2000 cupcakes in pochi giorni.


Photo credit


Photo credit

In meno di sei anni, i proprietari hanno aperto nove punti vendita negli Stati Uniti. Fuori da quello di Beverly Hills c’è quasi sempre una gran fila


Photo credit

Un posto di successo come questo poteva non arrivare nella Grande Mela? Ovviamente no! Il locale c’è già: si trova su Lexington tra la 60th e la 61st street

…e l’apertura è davvero immanente: si parla di maggio!

Ma cosa hanno di particolare le cupcakes di Sprinkles? Innanzitutto, sono delle opere d’arte


Photo credit

Decisamente più grandi di quelle vendute nella maggior parte delle bakeries…


Photo credit

Le più gettonate sono la Red Velvet (che si trova ovunque) ma soprattutto la Black and White (cioccolato e vaniglia), che è la specialità della casa.


Photo credit

I locali sono quasi sempre molto piccoli e curati nei minimi dettagli. Sulla parete sono indicati tutti le ricette: quelle disponibili hanno accanto al nome un magnete colorato, che serve anche a distinguere le diverse cupcakes.


Photo credit

Sul sito potete trovate tutti i gusti e anche votare la vostra città preferita per la prossima apertura!

Vi segnaliamo anche la loro pagina di Facebook sulla quale vengono spesso lanciate promozioni, che di solito richiedono di sussurrare (“whisper”) una parola al commesso per ricevere una cupcake in regalo. La prima volta magari vi sentirete un po’ ridicoli, ma vi assicuriamo che funziona!

Insomma, non vogliamo convincervi che le cupcakes di Sprinkles siano le migliori, ma sono davvero ottime. Provare per credere!

E tra l’altro qui vendono anche quelle per il vostro cane…!


Photo credit

, , ,