nuok

Wish Bag

Hiho Batik: magliette fai-da-te made in New York

07 dicembre 2013

Se state programmando una vacanza a New York con i bambini, Park Slope dovrebbe diventare la vostra prima scelta. Sulla Fifth di Brooklyn troverete decine e decine di negozi di giocattoli e vestitini – addirittura anche un secondo hand per baby hipster provetti – parrucchieri e bar piccoli friendly, e perle uniche come quella che vi presenteremo oggi noi di Nuok. Abbiamo scoperto l’attività di Hiho Batik per caso: siamo stati attratti dalla vetrina coloratissima e ci aspettavamo un negozio per bambini come gli altri, ma abbiamo trovato soprattutto un vero e proprio laboratorio creativo.

hiho_batik_10

Il nome “Hiho Batik” svela la tecnica che viene adottata qui per personalizzare i tessuti. Vi risparmiamo un giro su Google e su Wikipedia, e vi illustriamo in breve di che cosa si tratta.  Batik è una tecnica usata per colorare i tessuti mediante la copertura con cera delle zone che non si vogliono tingere. Il termine deriva dalle parole indonesiane amba (scrivere) e titik (punto, goccia). Se vi sembra una cosa complicata, vi sbagliate: anche un bambino di cinque anni può farcela e Hiho Batik ve lo dimostrerà!

hiho_batik_09

Curiosate tra i coloratissimi prodotti esposti nella stanza d’ingresso del negozio, e poi chiedete di entrare nel laboratorio in fondo, oltre la cassa. Con noi sono stati squisiti. E’ qui che i bambini partecipano al laboratorio creativo per mettere su tessuto il proprio capolavoro artistico.

hiho_batik_07

Qui nel retro, a disposizione dei piccoli, ci sono due lunghi tavoli con panche di legno, colori e fogli bianchi per gli schizzi. A rendere ancora più allegra l’atmosfera, vivaci murales su tutte le pareti, un bancone da bar per fare gli ultimi ritocchi alla maglietta con la supervisione dei grandi, e curiosi oblò che daranno vita al prodotto finale. Vi state ancora chiedendo come funziona in pratica questo processo artistico? Vediamola da più vicino…

hiho_batik_02

Come abbiamo già accennato, dopo aver preparato il disegno, si applica la cera sciolta sulle parti che non si vogliono colorare in modo che questa, penetrando tra le fibre del tessuto, le impermeabilizzi impedendo al colore di aderirvi. Come vedrete nelle due foto successive, viene utilizzato un piccolo serbatoio metallico dotato di manico per impugnarlo e di un beccuccio che fa uscire la cera.

hiho_batik_03

Quando questa si è asciugata, si procede alla tintura immergendo il lavoro in una vasca. Poi si risciacqua e si asciuga. In un secondo momento, la cera viene eliminata con il calore, mettendo il tessuto tra strati di carta e passando un ferro caldo. Tutto questo processo più tecnico dura una settimana: per questo è consigliabile venire qui da Hiho Batik all’inizio della vostra vacanza, per riuscire poi a ritirare in tempo la vostra maglietta finita.

hiho_batik_01

I vostri bambini saranno molto orgogliosi del loro lavoro, e si porteranno a casa un souvenir davvero originale. Queste sessioni creative durano circa tre quarti d’ora, costano intorno ai 50 dollari (comprendono anche la maglietta) e potrete assistere ovviamente anche voi. Ovviamente, a prescindere dall’età dei vostri bambini, c’è la massima supervisione del personale di Hiho Batik. Se invece non avete abbastanza tempo per dedicarvi a questo percorso con i vostri piccoli, potete sempre acquistare uno dei prodotti esposti: cotone al 100%, tutti realizzati in loco, e molti di questi ispirati a New York City.

hiho_batik_04

C’è anche una piccola selezione di giocattoli, timbri e quadernini.

hiho_batik_05

Julia Gordon e Robyn Stylman hanno fatto un gran lavoro aprendo Hiho Batik. Se ci pensate, è davvero bellissimo: ogni bambino – anche il meno portato per l’arte! – di qualsiasi età, lingua e paese, può diventare artista per un giorno, creando qualcosa di reale e unico. Made in New York, letteralmente. Tenete d’occhio anche la loro pagina Facebook per sconti, promozioni speciali ed eventi.

hiho_batik_06

Una volta fuori dal negozio, concedetevi una calda e golosa pausa alla Chocolate Room!

, , , , ,