Cacio e Pepe a Manhattan: la pasta nella forma di formaggio

A New York si possono trovare ristoranti italiani davvero eccezionali, l’abbiamo detto tante volte per esempio parlandovi di Via Emilia a Manhattan o Fiore a Brooklyn. Alla nostra lista di consigli, si aggiunge oggi la cucina romana creativa di Cacio e Pepe, al 182 della Second Avenue, tra la 11th e la 12th strada.

Photo by Shanna Ravindra

L’ambiente è intimo, familiare ed allo stesso tempo elegante – nonostante la scelta di non mettere una tovaglia sui tavoli, preferendo piccoli rettangoli di carta. Una scelta bizzarra, se pensate che invece i tovaglioli sono di un bel cotone ed i prezzi dei piatti vanno dai 20 (meritatissimi!) dollari in sù.

La specialità della casa sono i tonnarelli - rigorosamente cacio e pepe!

Photo by Chris Goldberg

Il cameriere ve li porterà sotto il naso in una forma di cacio scavata in mezzo, ve li rigirerà più volte e ve li servirà caldi direttamente nel piatto. Forse non molto igienico, ma sicuramente d’effetto!

Se preferite qualcosa di meno tradizionale, provate un altro piatto. Il nostro consiglio? Paccheri con ragù bianco di quaglia, porcini, tartufo e mirtilli. Divino!

Teneto posto nel vostro stomaco per i dolci, altrettanto squisiti. Tra i nostri preferiti, freschi mini cannoli con ricotta alla mandorla e pistacchio, oppure una più leggera pera cotta affogata nel vino con pallina di gelato alla cannella.

Il locale è perfetto per una romantica uscita a due: sedurrete con un colpo solo la vostra metà ed i vostri palati.

Photo by Shanna Ravindra



Lascia un commento