mahtera

Coffee Time

Spuntini veloci e gustosi a Matera

21 novembre 2015

Con l’arrivo dell’inverno si diventa tutti un po’ più golosi e gourmand ed è per questo che vi accompagniamo attraverso un  piccolo tour gastronomico tra le prelibatezza che offre la città di Mahtera. Tra prodotti dolci e salati riempiremo la vostra giornata e soddisferemo il vostro palato e per farlo vi faremo conoscere alcuni dei nostri posti preferiti per i più veloci pasti della giornata.

Colazione al Caffè Schiuma

Schiuma

Avete presente Maria Antonietta e le sue famose brioches. Anche qui potrete fare colazione con dei buonissimi pasticcini, ma sopratutto avrete l’imbarazzo della scelta. Offrono tantissime varietà di dolci freschi che potrete accompagnare con un’ottima cioccolata calda. E poi Caffè Schiuma è un’istituzione in città. Il bar si trova poco fuori dalla zona centrale, ma è facilmente raggiungibile a piedi. Gli interni classici vi accolgono con marmo scuro nei pavimenti e un lungo bancone, purtroppo però non è possibile sedersi all’esterno e godersi un po’ di sole. Durante l’inverno però, potrete accomodarvi ai tavolini sul piccolo soppalco, oppure se riuscite a resistere alle tentazioni, potrete accomodarvi proprio di fronte al banco dei dolci. Vi assicuriamo che avrete la giusta carica per iniziare al meglio la giornata.

bancone dolci

Vi suggeriamo di ordinare il Sospiro: una golosa sfera di pan di spagna ripiene di crema pasticciera e ricoperta di glassa. Questo dolce viene tipicamente servito durante i matrimoni. Infatti, si pensa che l’origine del nome derivi proprio dai sospiri degli invitati in attesa della sposa quando per la prima volta furono preparati per celebrare il matrimonio, mai celebrato, tra il Conte di Conversano e Lucrezia Borgia. C’è anche una seconda versione collegata ad un’altra storia altrettanto curiosa.  La leggenda vuole che i dolci siano stati prodotti dalle monache, e infatti quelli senza glassa vengono comunemente conosciuti come “Tette delle monache”. L’impasto è leggermente diverso ma sempre ripieno di crema pasticciera. Quale delle due correnti di pensiero abbraccerete? Niente paura, qui potrete gustare entrambe le versioni.

dolci

Spuntino mattutino al Panificio Paoluccio

Passando per le vie centrali vi capiterà spesso di sentire un avvolgente odore di pane appena sfornato. La tradizione del pane qui si tramanda da generazioni e la produzione viene fatta per lo più ancora come una volta. Se vi trovate su via del Corso, vi suggeriamo di avvicinarvi al Panificio Paoluccio, un piccolo forno a gestione familiare che offre prodotti freschissimi. Oltre al pane troverete sempre biscotti sia dolci sia salati. Tra quelli salati, non dimenticate di assaggiare i taralli. Ma per uno spuntino più sostanzioso noi di Mahtera vi suggeriamo di prendere un trancio di focaccia. A noi piace sempre quella tradizionale, con il pomodoro, ma qui avrete davvero l’imbarazzo della scelta.

paoluccio

La focaccia è abbastanza bassa, quasi come una pizza, ma ha una consistenza molto più morbida. E quella”to-go” è un’esperienza, il trancio viene incartato nella carta oleosa, niente di più e sta poi a voi trovare il modo migliore per gustarla. A noi piace passeggiare dal panificio fino a Piazza Giovanni Pascoli e mangiare il trancio ammirando il panorama dei Sassi, è sempre emozionante.

focaccia

Aperitivo al Bar Pasticceria Sottozero

Non fatevi tradire dal nome, se passate da queste parti verso le 18.30 troverete tanta gente in attesa soltanto dei panzerotti appena sfornati. Poco distante dal centro, in via XX Settembre, troverete questo locale abbastanza semplice che offre queste magnifiche specialità. Potrebbe essere un’ottima idea per uno spuntino pomeridiano, considerando la sua dimensione medio-grande, oppure per i più salutisti potrebbe addirittura essere considerato una cena. Troverete anche altri prodotti da forno, come pizza rustica o focacce farcite, oltre ad altri invece dolci, ma diciamocelo, il panzerotto è il panzerotto.

sottozero

Si presenta come una mezza luna di pasta con due varietà di cottura: possono essere fritti o cotti al forno. La differenza nel gusto è notevole, per noi vale sempre la pena fare uno strappo alla regola e gustare quello fritto. La farcitura classica è composta da pomodoro e mozzarella filante. Se doveste trovare un po’ di gente oppure non vedete panzerotti al bancone vi suggeriamo di ordinarli e aspettare pazientemente l’arrivo del spuntino, ne vale davvero la pena.

panzerotto

Un regola da ricordare: il panzerotto va gustato appena sforntato, ma è anche vero che potrebbe ustionarvi. Quindi al primo morso, fate davvero attenzione ed evitate accuratamente il suo ripieno che potrebbe fuoriuscire e macchiarvi gli abiti. 

Dolcetto post-cena da I vizi degli angeli

gelateria

Il gelato non va mai in vacanza, neanche d’inverno. Per i più golosi infatti vi suggeriamo di terminare questo tour da I vizi degli angeli in Via Ridola. Una piccola gelateria artigianale che offre una vasta varietà di gusti. Alcuni sono a disponibilità stagionale, tra questi potrebbe capitarvi di trovare il gusto Aglianico, fatto proprio con il vino tipico della Basilicata, da provare. Oppure per i veri golosi c’è il Mentalì, una crema alla menta e cioccolato. Vi possiamo assicurare che ancora una volta avrete l’imbarazzo della scelta. Il locale è molto piccolo ma ben curato, ma vi suggeriamo di  sedervi in Piazza Pascoli per assaporare il vostro gelato e un po’ di fresco con la pancia piena e il sorriso stampato sul viso.

, , , ,