firenzeh

Sleep Tight

Ostello Tasso: dormire in una scuola nel cuore di Firenze

07 giugno 2016

Chi di voi non ha mai pensato di dormire a scuola? Non di accasciarsi sul banco (anche se, ammettiamolo, abbiamo pensato tutti una volta nella vita di schiacciare un pisolino mentre la prof di filosofia cercava di renderci piacevole Kant), ma proprio mettere il letto al posto dei banchi, magari usando la cattedra come svuota tasche o gli armadietti per i libri come armadio per riporre i vestiti; e chi non ha mai immaginato di andare nel teatro della scuola per qualche noiosa manifestazione e, invece, trovarci un bar, con i tavoli per gustare un bell’aperitivo con tanto di sottofondo musicale? All’Ostello Tasso di Firenze si può! Sita a soli 15 minuti a piedi dal centro, i locali di questa struttura ospitavano originariamente le classi di una scuola elementare, l’Istituto Figlie di Nostra Signora della Misericordia; le suore hanno abbandonato da anni l’Istituto (che conserva ancora la sua architettura originale) e si sono spostate nel convento annesso. Dal 2012, l’Ostello, è gestito da un collettivo di ragazzi che ne hanno fatto un angolo speciale tra le vie del quartiere di Santo Spirito, uno dei più caratteristici di Firenze.

Ostello Tasso 1

L’imponente portone dell’Ostello Tasso si incastona tra i palazzi di via Villani, al numero 15, a pochi passi dalla eclettica vita dell’Oltrarno: questo, come forse pochi sanno, è storicamente il quartiere degli artigiani fiorentini, delle botteghe, del buon cibo e del buon vino sorseggiato all’ombra della chiesa di Santo Spirito. Se prendete come base l’Ostello Tasso avrete modo di scoprire, oltre alla Firenze da cartolina – quella dei colorati marmi del Duomo e degli orafi di Ponte Vecchio – anche quella godereccia delle trattorie a conduzione familiare che caramellano ad arte il grasso della bistecca alla fiorentina e dei chioschi di lampredotto aperti tutto il giorno.

Ostello Tasso_hall_2

L’Ostello Tasso, oltre ad avere il vantaggio di essere collocato in una posizione ottima (lontano dal delirio turistico del centro storico, ma comunque comodissima per muoversi alla scoperta della città), gode anche di una struttura tutt’altro che comune: il collettivo di ragazzi che lo gestisce, ha saputo armonizzare la severa architettura della scuola elementare con il brio e la ricercatezza degli arredi, scelti con cura rispettando l’antica funzione degli ambienti: le vecchie cattedre sono diventate scrivanie, i divani hanno invaso il palcoscenico e cartine e mappamondi fanno capolino dietro il sipario.

Ostello Tasso_Cucina_3

Appena entrati, si apre davanti ai nostri occhi il grande salone, adibito in origine a teatro della scuola e ora trasformato nella hall e nella sala comune dove consumare un’ottima colazione, un aperitivo o semplicemente dove fermarsi un po’ a chiacchierare al bancone con i ragazzi dello staff, dopo aver esplorato la città. Sempre in accordo con lo stile vintage dell’ostello, la sala è arredata prevalentemente con mobili di recupero: i tavoli sono dei vecchi bauli, le sedie sono le poltrone di legno di un vecchio cinema anni Sessanta, le lampade sono splendidi pezzi di modernariato, il tutto armonizzato e per niente fuori posto.

Ostello Tasso_arredi_4

Al piano terra, oltre alla sala comune, si trova la cucina, sempre aperta e a disposizione degli ospiti; anche questo ambiente, luminoso e accogliente, è stato arredato con cura: al centro del banco da lavoro campeggia una grossa vecchia bilancia, di quelle che si usavano per pesare tutto – dal caffè alla farina – nelle drogherie degli anni Cinquanta. Sia dal teatro che dalla cucina, si ha l’accesso al silenzioso cortile interno, dove è possibile sedersi e rilassarsi all’aria aperta proprio a due passi dal giardino del convento attiguo.

Ostello Tasso_colazione 5

Le stanze (che sono una trentina in tutto) sono state ricavate dalle vecchie aule e sono state arredate in modo minimale ma con un’attenzione ai dettagli tale da richiamare la stessa atmosfera “scolastica” che si respira in tutta la struttura. I bagni sono al piano o privati (a seconda della tipologia di sistemazione scelta). Il prezzo medio di una notte in questa caratteristica scuola elementare, se comparato a quelli delle altre strutture nel cuore di Firenze, è veramente ottimo: si va dai 37 € di una singola con bagno in comune, per scendere a meno di 30 euro nella camerata da sei posti (sempre con bagno in comune). Ma, per chi non volesse rinunciare alla privacy concedendosi un weekend romantico, l’Ostello Tasso offre anche camere matrimoniali con bagno privato (80 € a notte), nonché camere doppie o triple con bagno in comune (rispettivamente 32 € e 29 € a notte).  Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche!

Ostello Tasso_esterno 6

Ciliegina sulla torta ricca di ingredienti che è l’Ostello Tasso sono i ragazzi che lo gestiscono, sempre disponibili a soddisfare qualsiasi richiesta, ottime guide nel consigliare come meglio esplorare la città e dove mangiare le specialità della cucina toscana e, non da ultimo, perfette anche quando c’è da organizzare una festa per un compleanno indimenticabile!

, , , , , , , , , ,