comm

Day Trip

I giardini di Villa Monastero sul Lago di Como

09 aprile 2015

Finalmente anche a Comm è arrivata la primavera! Noi di Comm, complici il sole e il clima mite, siamo pronti ad accompagnarvi alla scoperta dei giardini di una delle ville più belle del Lago di Como: Villa Monastero a Varenna. La Villa nasce, appunto, come monastero alla fine del XII secolo; nel corso della storia passa tra le mani di diversi proprietari, ognuno dei quali apporta il suo personale stile alla costruzione ed ai giardini. Oggi la Villa ospita la casa-museo degli strumenti di lavoro di Giovanni Polvani, un fisico italiano. Il modo migliore per raggiungere la Villa da Comm è con via lago, con il battello dallo scalo di Piazza Cavour: abbiamo a disposizione circa due ore per goderci tutta la bellezza del Lario, con le sue ville, i suoi paesini pittoreschi ed i suoi golfi.

LagodiComo_Menaggio_battelllo

Dopo aver fatto scalo in alcune delle più famose località lariane – Cernobbio, Laglio, Bellagio – vediamo spuntare all’orizzonte la nostra meta: la romantica Varenna, con il suo porticciolo incorniciato da casette colorate.

LagodiComo_Varenna_porto

Per arrivare alla nostra destinazione, Villa Monastero, dobbiamo proseguire a piedi su quella che viene chiamata Passeggiata degli Innamorati, un percorso lungo il lago che permette di attraversare tutto il centro storico e raggiungere la Villa. Ci incamminiamo a destra del porto e ci troviamo subito in un mondo incantato: balconi sporgenti sulle acque del Lario, ponticelli sospesi e piccoli porti. Dopo circa dieci minuti di cammino, arriviamo in una piazzetta sulla quale si affacciano bar, caffè e gelaterie che fanno la felicità dei turisti.

LagodiComo_Varenna_passeggiata_innamorati

Da qui ci addentriamo nel centro storico di Varenna, che ha origini medioevali: un percorso fatto di stradine acciottolate, muri in pietra ed archi ricoperti d’edera ci accompagna fino all’ingresso della Villa Monastero.

LagodiComo_Varenna_centrostorico

Dopo questa passeggiata, arriviamo finalmente all’entrata principale di Villa Monastero, paghiamo il biglietto cumulativo per la visita sia alla villa che ai giardini di € 8,00 e ci affacciamo dalla balconata sull’ingresso del parco. La prima cosa che ci colpisce è la vicinanza al lago: l’orto botanico si sviluppa proprio a picco sulle acque del Lario, su una lunghezza di quasi due chilometri.

LagodiComo_VillaMonastero_entrata

Definire lo stile del parco di Villa Monastero con un solo aggettivo è impossibile: ogni proprietario ha aggiunto il suo tocco personale, aggiungendo ora un dettaglio tipico del Seicento lariano, ora un dettaglio neoclassico. Anche le piante del parco non seguono uno schema preciso, ma sono state scelte dai diversi proprietari in base ai loro gusti.
Cominciamo la visita seguendo il viale principale, che attraverso palme e cipressi ci accompagna fino alla Villa, davanti la quale si trova l’inconfondibile approdo, con due colonne ritorte ed incorniciato da un loggiato dal quale è possibile godere appieno della straordinaria bellezza del paesaggio del Lago di Como.

LagodiComo_VillaMonastero_loggiato

La Villa è visitabile – ma non fotografabile – anche all’interno: al suo interno, oltre alla casa-museo, c’è anche una sala convegni che viene spesso utilizzata per conferenze di fisica. Proseguendo dopo la Villa, il giardino si restringe sempre di più, formando quasi una sottile striscia che segue le acque del Lario: le diverse piante si alternano a piccoli viali, pergolati e terrazze a lago.

LagodiComo_VillaMonastero_giardini

Passare un pomeriggio tra i giardini di Villa Monastero è una scoperta continua perché ad ogni passo vi si aprirà davanti un panorama incredibile sul Lago di Como, a volte si tratta di ampie vedute ed altre solamente di piccoli scorci, ma tutti comunque di estrema bellezza. Inoltre, la Villa ed il suo parco sono ricchi di piante provenienti da tutto il mondo: questo fa in modo che in ogni periodo dell’anno possiate trovare degli alberi fioriti o comunque verdi. Trovandosi a Varenna – sulla riva ovest del Lario – la Villa ed il suo parco sono esposti ad est e sono quindi l’ideale per una passeggiata pomeridiana, quando il sole li inonda di luce.

LagodiComo_VillaMonastero_magnolia

Dopo la visita alla Villa ed al suo parco, torniamo verso il porto, dove prendiamo il battello per tornare verso Comm. Prima di ripartire, però, ci siamo fermati in una delle tantissime gelaterie lungo la Passeggiata degli Innamorati a prendere una granita. La cosa interessante sono i “tavolini” di queste gelaterie: una scalinata ricoperta da cuscini variopinti!

LagodiComo_Varenna_gelateria

Varenna e la Villa Monastero sono bellissime in tutte le stagioni dell’anno e sono un’ottima meta per passare un pomeriggio tranquillo, lontano dalla città. Inoltre, arrivare in città con il battello da Comm permette di ammirare il Lario e i suoi paesini dal punto di vista migliore: è infatti il panorama dal lago che offre gli scorci ed i panorami più affascinanti e indimenticabili di questa perla della Lombardia.

, , , , , , ,