Claudia Chianetta

Claudia ha un nome segreto e un altro che ha perso per strada. È andata via da un paese in cui si sentiva troppo cittadina e ora vive in una città in cui si sente troppo paesana. Ha due lauree inutilizzate appese nel salone di mammà e in bagno uno specchio di Nino D’Angelo che le ammicca sorridente ogni mattina. Legge libri che non ricorda e scrive di cose che non riesce a scordare. Ha un grande divano su cui piange e si dà al punto croce. Si circonda di oggetti kitsch, casse di birra e musichette. Nell’attesa di svegliarsi una mattina perfettamente in grado di parlare in francese, sogna di trasferirsi a Parigi a coltivare piante grasse, visto che a Palermo le muoiono sempre.

Tutti i post di Claudia Chianetta