by night, vicio

Sapore di montagna nel cocktail del BlackBeard di Omegna

Il BlackBeard è situato in via Cavallotti 22 a Omegna, sul lago d’Orta. Il suo aspetto è a metà fra una cantina e la cambusa di un vascello, e non a caso le pareti sono coperte di disegni di navi, mappe e allusioni al mondo dei pirati. Gli spazi lasciati liberi sono occupati da bottiglie, usate come decorazioni, oltre a quelle dietro al bancone.

Anche il menu, un taccuino di pelle con le pagine di carta anticata, è popolato da leggende di pirati e navi fantasma, che danno nome a cocktail e percorsi di degustazione per viaggiare nei sette mari. In questo mondo fa eccezione una novità assoluta, dal sapore fresco di montagna. Si chiama Into the woods ed è un cocktail dedicato al festival Corto e Fieno – Festival di Cinema Rurale; bevendolo a occhi chiusi sembra di camminare in una pineta e ogni sorso è un passo verso la vetta e attraverso tutta l’Italia. Gli ingredienti sono infatti un gin calabrese, un bitter bianco torinese, un amaro prodotto con le erbe delle Alpi e, ovviamente, un liquore al pino mugo che gli dona il carattere fresco e innovativo.

Se i sapori balsamici non fanno per voi, lasciarvi ispirare dal menu (anche se scegliere non sarà facile, fra sapori floreali, speziati e secchi) o affidatevi semplicemente ai “capitani della nave”; non fatevi ingannare dall’aspetto giovane, conoscono perfettamente le infinite e inimmaginabili di bottiglie e sanno come guidare i clienti fra vodke, gin, amari, rum e quant’altro. Nessun rischio di naufragare!

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Cristina Danini.
Nasce a Omegna l’8 gennaio 1994. Dopo il liceo linguistico si trasferisce a Torino per frequentare la Scuola Holden.
Scrive racconti, sceneggiature, articoli, per raccontare il suo piccolo mondo.
Le piace viaggiare, soprattutto di notte, specie in treno, con la musica nelle orecchie, per sentire i chilometri scorrere.