let's eat, Turin

Le inimitabili patate ripiene di Poormanger

Dal 2011, Poormanger è una vera e propria istituzione a Torino. Se siete capitati in via Maria Vittoria o nei pressi del Municipio a orario pasti, avrete sicuramente notato le persone in piedi fuori dal locale, in attesa che si liberi un tavolino colorato. Da un’idea semplice ma geniale di tre ragazzi, in pochi anni la loro fama è cresciuta a dismisura, tant’è che oggi sono conosciuti come “quelli delle patate”. Celebrità meritata, poiché alla bontà delle loro preparazioni si aggiungono il servizio informale e l’atmosfera vintage.

Noi siamo stati nella sede di via Palazzo di Città, un edificio storico con porticato, e abbiamo assaggiato alcune jacket potatoes dal menu appena rinnovato. Infatti il ripieno segue la stagionalità degli ingredienti, con un occhio di riguardo alle eccellenze del territorio come la salsiccia di Bra o il formaggio Castelmagno. Anche gli antipasti sono tipicamente piemontesi: non mancano il vitello tonnato e le acciughe in salsa verde, ed è possibile altresìordinare mezza porzione per non rischiare di rubare troppo spazio alla portata principale. Noi abbiamo gustato la patata con cime di rapa e nocciole e quella del giorno con carciofi e olive taggiasche, entrambe con cuore di toma fusa. Arrostite e poi mantecate con olio extravergine e sale, dovete mangiarne perfino la buccia, ben cotta e saporita.

Non si può prenotare, perciò recatevi all’apertura, specialmente nel fine-settimana. La domenica la splendida Piazza tappezzata di lucine ospita un mercatino agroalimentare; dopo aver curiosato tra le bancarelle, sorseggiate un caffè da Infusion Cafè.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Susanna Terenzi.
Vive a Torino, ha la Francia nel cuore ma torna spesso nella Repubblica di San Marino per coccolare i suoi cani.
Fra una poesia e l’altra, solleva pesi, viaggia in camper e fa lunghi trekking in montagna.
Non dimentica mai gli auricolari per ascoltare musica ovunque.

Tags