lannon, let's eat

Il pollo interno di Cocotte a Notting Hill, Londra

I polli di Cocotte sono speciali: marinati per 24 ore in una miscela segreta di erbe e spezie, sono cotti lentamente al grande spiedo dietro al bancone. Ci troviamo nel cuore residenziale di Notting Hill, al civico d’angolo numero 95 di Westbourne Grove (ma esiste una seconda sede a Hoxton Square). Non lontano dunque dal prestigiosissimo Core di Clare Smith, pupilla di Gordon Ramsey, il ristorante francese Cocotte è una valida alternativa per mangiare qualcosa di squisito e salvaguardare al tempo stesso anche il portafoglio.

Anche se non andate pazzi per la carne bianca, rimarrete piacevolmente stupiti dal modo semplice e gustose di cucinare, forse anche complice l’atmosfera chic, intima, calda. Qui i sapori sono inaspettati, pieni, e soprattutto valorizzati da salse fatte in casa e contorni eccellenti, come la ratatouille della casa. Tutta la carne arriva da Evron, nei paesi della Loira, in Francia. Potete scegliere un quarto di pollo ruspante (8 sterline), mezzo (12) o uno intero da condividere (22), oppure le alette con mostarda di miele o salsa BBQ (6.5).

Insieme al pollo, se non volete ricadere nella solita birra o in un calice di vino francese, approfittate poi dello spritz bar, da La vie en rose (spumante, vino rosato, liquore al melograno, menta fresca) all’Orange Blossom (acqua di fiori d’arancio, aperol, rabarbaro Nardini, amaro Siviglia Orange). Infine, sabato e domenica, come in tutta Londra, è l’ora del brunch, con le loro uova perfette in camicia, con tanto di zucchine arrosto, melanzane, peperoni, parmigiano infuso con rosmarino, servite con pane integrale tostato.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di antropologia digitale.

Tags