coffee time, udin

Un pezzo di Puglia a Udine: le focacce di Mamm Ciclofocacceria

Se vi chiedete cosa c’entri la Puglia con il Friuli, vi suggeriamo di fare un giretto a Udine. A due passi dal centro, proprio davanti al Teatro Nuovo, sarà difficile non notare un locale moderno dai colori pastello, con biciclette che penzolano dal soffitto e sellini appesi come teste di toro: è Mamm Ciclofocacceria. La mente dietro al progetto è Roberto Notarnicola, pugliese doc, che con la complicità della moglie Chiara quattro anni fa ha aperto una focacceria. Pardon, ciclofocacceria, dall’intreccio di due grandi passioni: la panificazione e il ciclismo.

Le focacce di Mamm sono fatte a regola d’arte. Delle prelibate “ruote” farcite con materie prime lavorate e scelte con cura, tra prodotti locali, presidi Slow Food ed eccellenze italiane. E poi c’è lei, la focaccia: tradizionale o al grano arso, croccante fuori e soffice dentro, alveolata e leggera, merito delle 24 ore di lievitazione. Il menu cambia di continuo, in base alla disponibilità degli ingredienti e alla creatività. Fatevi consigliare dal preparatissimo staff. Tra proposte classiche e stagionali, ci siamo lasciati tentare da quella del giorno: pancetta stufata e glassata al miele e arancia, stracchino friulano, finocchio, maionese alla senape e aneto. Equilibrata, succulenta, a dir poco goduriosa. Da accompagnare con una buona birra artigianale.

L’ambiente è amichevole e accogliente, dall’aspetto nordico ma dall’ispirazione tutta pugliese, riconoscibile ad esempio nelle luminarie e negli elementi ricavati da materiali rustici. Il tutto arricchito dall’irresistibile profumo di focaccia, ovviamente. Per conoscere giorni e orari di apertura, cercate Mamm sui social. Consigliato prenotare.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Marta Gerbino.
Ama il cibo, i viaggi e le storie con la S maiuscola.
Quando non scrive, si diverte a creare dolci dal gusto hygge.

Tags