let's eat, milan

Tra baccalà, porto e fado: la Petiscaria Milão a Milano

A metà strada tra Isola e Zara, lì nel cuore della Milano più hipster, al 21 di via Genova Thaon di Revel ci s’imbatte in una piccola vetrina sulla quale campeggia l’insegna Petiscaria Milão. Pochissimi tavolini, luci soffuse e un’atmosfera nostalgica ci avvolgono fin da subito mentre la proprietaria ci accoglie con un sorriso. Petiscaria Milão è un affascinante frammento di Portogallo a Milano curato in ogni dettaglio. Si servono solo piatti e bevande alcoliche tipiche della tradizione lusitana e dove non può mancare lui: il baccalà.

Riusciamo per fortuna a ordinare le ultime Bolinho de Bacalhau, uno dei più noti antipasti portoghesi. Una panatura croccante avvolge un ripieno delicato e speziato allo stesso tempo, dove il sapore deciso del baccalà viene mitigato dalla dolcezza della patata. Il risultato è una crocchetta che ben si sposa con un bicchiere di porto, da Petiscaria trovate in carta sia il classico ruby che il bianco, così come con una birra Super Bock ghiacciata. Noi di Nuok decidiamo di aggiungere al nostro aperitivo tardivo anche due conserve: una di acciughe piccanti e un’altra di sgombro al limone. Ci vengono servite direttamente nelle loro coloratissime confezioni di latta accompagnate da pane di segale e burro.

Per concludere non può mancare un Pasteis de nata servito caldo e da gustare, per i più tradizionalisti, con un’abbondante spolverata di cannella. Di sottofondo Amalia Rodrigues, la regina del fado portoghese, ci invita a rilassarci e goderci un momento di pura saudade lontani dal tram tram cittadino.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Alessia Carlozzo.
Mangia, viaggia e (a volte) ama. Scrive per passione e per lavoro e crede alle parole di José Saramago:
“Arriviamo sempre nel luogo dove ci aspettano.” Al momento però continua a perdersi per il mondo.