beri, let's eat

I panzerotti lunari di Venezia 40 a Bari

Tutto ciò che è fritto, per noi di Nuok ma anche per i pugliesi, è una vera fissazione. Così, dopo aver assaggiato i calzoni leccesi ci siamo spostati nella magnifica Bari per assaggiare i panzerotti di Venezia 40, sulle mura della città vecchia. Il nome del locale è anche l’indirizzo e si raggiunge facilmente a piedi partendo da piazza Ferrarese. Panzerotto e calzone sono essenzialmente la stessa cosa: un disco di pasta farcito con una base di pomodoro e mozzarella, chiuso a metà e fritto. Ma attenzione a non confonderli perché potreste finire seriamente nei guai: tra Bari e Lecce c’è ancora una disputa su chi prepari la versione migliore.

Per noi, i panzerotti di Venezia 40 meritano assolutamente di salire sul podio. Con la loro tipica forma a mezzaluna, l’involucro di pasta sottilissima, croccante e perfettamente dorata, vi lasceranno incantati. La base è quella classica a cui potrete aggiungere i vari condimenti. Abbiamo trovato squisito quello con la mortadella e provolone e decisamente stuzzicante la versione con capperi e acciughe. Se amate le sfide non vi resta che provare quello ripieno di parmigiana. Di certo non potrete andare via senza averne divorati (almeno) un paio accompagnati da una birra ghiacciata.

Venezia 40 ci è piaciuto anche per il senso di familiarità che trasmette e la cordialità dei padroni di casa. Volete mettere poi la soddisfazione di gustare una frittura di qualità davanti al mare, col vento che ristora dalla calura estiva e accompagna questi succulenti panzerotti lunari? Imperdibili.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Davide Musardo.
Ama la cosmetica, la cucina (soprattutto quella etnica), il vino rosso e la musica elettronica.
Quando non è dietro ai fornelli lo troverete con un libro o con una reflex in mano.

Tags