coffee time, senmalo

Cavoua: il coffee spot fuori dai percorsi turistici di Saint Malo

Nel cuore delle mura della città corsara di Saint Malo e a pochi metri dalle stradine più trafficate, i bravissimi Vincent Hannon e Mathieu Jaron hanno aperto un delizioso bar che mescola il savoir faire francese con il know-how americano in fatto di varietà di filtraggio di caffè. Il nome del locale è Cavoua ed è ispirato al termine gergale kawa, che indica proprio la parola “caffè”. Si trova in rue des Orbettes, e lo riconoscerete dall’insegna verde con il profilo di un gabbiano.

Da accompagnare con un croissant o una piccola madeleine, tre i tipi di caffè proposti: espresso (ottimo, davvero), caffè filtrati e le varianti di latte gourmand. Il consiglio di noi di Nuok? Il cortado, ben equilibrato al palato e con la giusta consistenza della schiuma. In cucina, Mathieu prepara delizie incredibili, dolci e salate, da provare soprattutto durante il brunch del fine settimana. C’è una doppia formula: classico o mimosa, con un calice di cocktail allo champagne. Tutti i prodotti sono locali, dal miele di Plerguer alle uova di Saint-Méloir, al pane della panetteria della cattedrale di Saint Malo. Assaggiate, ad esempio, la marmellata albicocca e menta: da favola.

Infine, il vero padrone di casa da Cavoua è Oreo – sì, proprio come il biscotto! – l’educatissimo Boston Terrier mascotte del bar. Certo, sulle prime non vi considererà molto, ma se tornerete una seconda volta, vi riconoscerà. Troverete aperto dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 18; per sicurezza, controllate comunque sempre la loro pagina Facebook. Voilà!

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.

Tags