go green, Turin

Condominio 25 Verde: la casa sull’albero dei sogni a Torino

Chi non ha mai desiderato una casa sull’albero dove trascorrere i pomeriggi della propria infanzia? A Torino in via Chiabrera 25 il sogno si è fatto a misura di adulto e per alcuni è anche diventato realtà. A pochi passi dal Parco del Valentino, tra le vetrate degli uffici e il grigio dei palazzi non può che farsi notare il Condominio 25 Verde, il primo esempio di bioarchitettura nella Capitale Sabauda, interamente costruito sugli alberi o tra gli alberi per meglio dire. I tronchi che lo sorreggono, infatti, sono in acciaio COR-TEN e le cortecce non sono altro che scandole in legno, ma in ogni terrazzo grandi fioriere ospitano alberi e arbusti che sembrano sorreggere gli appartamenti.

La vegetazione mitiga gli sbalzi di temperatura, abbatte le polveri sottili e assorbe cinque tonnellate all’anno di anidride carbonica, producendo un’altrettanta quantità di ossigeno. E il tutto è stato pensato prima ancora che si iniziasse a parlare di green: il progetto di Luciano Pia risale infatti al 2007. Anche chi non abita nel palazzo può ricevere qualche piccolo beneficio. L’acqua che scorre al piano terra copre il rumore delle auto e regala a chi passa lì vicino la sensazione di trovarsi per un momento accanto a un bosco. Se questo non basta, potete provare a indovinare il numero esatto di piante che crescono nell’edificio: non scordandovi il giardino pensile e quello interno.

L’ironia della sorte ha voluto che il Condominio 25 Verde venisse costruito proprio davanti al Centro Storico Fiat, dove un tempo sorgevano le prime officine dell’azienda. Che via Chiabrera porti dritta al futuro? La domanda è lecita, ma intanto, se vi trovate nei pressi del Parco del Valentino, vi consigliamo di allungare il tragitto e dare un’occhiata.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Irene Francalanci.
Non può rinunciare al rossetto rosso e agli spaghetti.
Sta ancora cercando il suo posto nel mondo.
Intanto fotografa cibo e prova anche a scriverne.

Tags