bordo, coolture

La piccola Statua della Libertà di Bordeaux

A Bordeaux, lì dove il centro lascia spazio alla periferia, si trova Place Picard; in questa anonima piazzetta schiacciata tra Cours Saint-Louis e Cours Balguerie Stuttenberg, si trova proprio lei, la Statua della Libertà. O meglio una delle copie della Statua della Libertà che si possono trovare sparse per tutto il mondo.

La statua è alta circa due metri e mezzo e condivide con la sua ben più famosa sorella lo stesso scultore: Frédéric-Auguste Bartholdi. La piccola statua della libertà rappresentava il pezzo centrale di una fontana per Place Picard, commissionata a Bartholdi nel 1888. La statua però ha avuto un’esistenza breve e tribolata perché fu rimossa e fusa per usi bellici, durante l’invasione nazista. A Bordeaux, però, si racconta che un ferroviere sia riuscito con vari sotterfugi a nasconderla e salvarla dalle fucine naziste e ora, si trovi in Soulac-sur-Mer a godersi il mare. Oggi la fontana non c’è più e la statua che si può ammirare, è una copia, posta lì dagli abitanti di Bordeaux nel 2000 e dedicata, successivamente, alle vittime degli attentati dell’11 settembre a New York.

Se la statua originale ha avuto un’esistenza breve e tribolata, neanche le sua copia ha avuto una vita troppo tranquilla. Dal 2003, infatti, fino a quando è stata rimossa per restauro, le è stato dato fuoco, ricoperta di vernice e sfigurata, perché, secondo alcuni,  rappresentava, suo malgrado, l’imperialismo americano. Pare però che, una volta ritrovato il suo posto al centro della piazza, nel 2012, la statua stia godendo di un’esistenza più serena.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Marina Falbo.
Vive a Londra, nonostante tutto. Ama nuotare, leggere, il caffè, la pizza, l’IPA e il mare d’inverno.
Viaggia appena può e a volte prova anche a scriverne.

Tags