go green, stambul

Il paradiso dei tulipani al parco di Emirgan a Istanbul

Storicamente conteso tra Turchia e Olanda, il tulipano sembrerebbe essere originario dell’Impero Ottomano e solo successivamente esportato in Europa. Questi sono tuttora i due Paesi dove ammirare il fiore per eccellenza della stagione primaverile, delicato quanto straordinario. Il nostro luogo del cuore si trova ad Istanbul, è il parco di Emirgan, dove ogni anno, per tutto il mese di aprile, un festival mette in mostra migliaia di tulipani delle sfumature e forme più disparate. C’è l’arancio ma anche il nero, sono tondi o a punta.

Collocato su una collina a ridosso del Bosforo, sul lato europeo della chiassosa metropoli turca, il parco di Emirgan si estende per ben 117 ettari ed è diviso in tre diversi padiglioni che vedono la presenza di ville o chalet precedentemente usate dai pascià e che oggi sono caffetterie, punti ristoro, ma anche gettonate sale ricevimento per feste e matrimoni. Potrebbe sempre capitarvi, infatti, di incrociare una coppia di sposi seguiti dal loro fotografo intenti a cogliere scatti memorabili tra i meravigliosi colori dei fiori simbolo del Paese. Farete altrettanto, svuotate la memoria della vostra fotocamera e perdete la cognizione del tempo: per l’occasione il parco apre alle 7 del mattino e chiude alle 22:30 e l’ingresso è gratuito.

Certamente più affollato nei weekend, evitate le ore di punta per non restare bloccati nel traffico del lungomare, potrete arrivarci in taxi o con l’autobus 25E. In ogni caso, la bellezza delle vere e proprie opere d’arte di cui sarete circondati vi ripagheranno di qualsiasi sforzo!

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Eleonora Masi.
Pugliese doc, il suo cuore è un puntaspilli a forma di mappamondo.
Insegna inglese a un centinaio di piccole canaglie, i viaggiatori di domani.
Per ora vive a Bologna, ma teme non sia finita qui.

Tags