leccie

I ravioli artigianali giapponesi dello Yumi Izakaya a Lecce

Quando si pensa alla cucina giapponese la mente corre subito al sushi e al sashimi. In realtà esiste tutta una cultura gastronomica, più popolare e forse più quotidiana, che vale la pena di conoscere. E per farlo non esiste posto migliore a Lecce del ristorante Yumi Izakaya. Gli Izakaya sono dei locali giapponesi dove si possono degustare bevande e piatti tipici e lo Yumi è il primo in Italia di questo genere, come recita il menu.

All’ingresso si è accolti da una lanterna e da una porta in legno che lascia intravedere cosa ci aspetta. Ma è una volta entrati che accade la magia: tutto è curato nei minimi dettagli e i piatti da degustare sono davvero tanti. Prima di mangiare ci viene offerto un oshibori, ossia un asciugamano umido per lavare le mani senza la necessità di alzarsi dal tavolo. Subito dopo, iniziamo il viaggio tra i sapori più tradizionalipartendo proprio dai famosissimi gyoza, i ravioli artigianali. Ogni raviolo ha una forma e un ripieno diverso: si va dal manzo wagyu al pesce misto, dal merluzzo alla melanzana. Sono tutti da provare e il nostro preferito è senza dubbio quello con i gamberoni.

Anche le portate successive continuano a deliziarci: squisita la tempura di tofu così come gli onigiri, triangoli di riso ripieni; buonissimi i ramen e gli yagitori. Ma la scelta dello Yumi è talmente ampia che, come noi, sarete piacevolmente “costretti” a ritornare per poter gustare appieno tutte le sfumature e declinazioni dello street food giapponese.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Davide Musardo.
Ama la cosmetica, la cucina (soprattutto quella etnica), il vino rosso e la musica elettronica.
Quando non è dietro ai fornelli lo troverete con un libro o con una reflex in mano.

Tags