coffee time, Turin

Il tè machalatte freddo di Kintsugi Tea & Cakes a Torino

Kintsugi è un’antica pratica giapponese che consiste nel riparare con l’oro liquido oggetti di ceramica, facendo risaltare le cicatrici dei cocci rimessi insieme, anziché nasconderli. L’intreccio di linee che ne nasce rende unico ogni pezzo di vasellame; l’idea è che da ogni imperfezione e ferita possa nascere qualcosa di ancora più prezioso. Ed è propaio a questa arte che deve il nome Kintsugi Tea & Cakes, che da qualche tempo ha accorciato la distanza tra Torino e Tokyo e ha aperto le porte a tutti gli amanti del Giappone e del relax.

Nella curata e prestigiosa selezione di infusi e tè – che arrivano al tavolo con acqua bollente e una classidra di polvere d’oro per tenere i tre minuti di tempo – scelti dalla proprietaria Francesca e dal suo braccio destro Martina, principe delle proposte è il matcha, scrigno verde di vitamine, minerali e antiossidanti. La versione fredda con latte (a vostra scelta se di soia, mandorle, cocco o intero), servita in un bel bicchierone di vetro, è superlativa.

Concedetevi uno dei dolcetti geometrici esposti nel bancone, dalla soffice Japan cheesecake alle tondeggianti moussecake. E ancora mochi leccalecca, tartufini di cioccolato, biscotti a forma di foglia, praline che sembrano perle. Infine, due omaggi alla capitale sabauda: i baci di dama al matcha e la torta Torino-Tokyo, con gianduia, yuzu, arachide e sake. Seduti ai tavolini bassi a sinistra o al lungo tavolo di legno a destra, lasciatevi avvolgere da questa magica e inaspettata sensazione di benessere, per anima, corpo e papille gustative.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.

Tags