bulagna, coolture

I murales fantastici di Gino Pellegrini a San Giovanni in Persiceto

Vivere in una favola di Esopo a pochi passi da Bologna. A San Giovanni in Persiceto, un piccolo comune del capoluogo emiliano c’è un luogo magico, un piccolo tesoro artistico che merita assolutamente di essere visitato: si tratta della Piazzetta Betlemme e dei suoi splendidi murales. Fino agli anni ’80 questa piccola piazzetta era considerata uno dei luoghi più degradati e poveri di Persiceto, ma come in ogni favola che si rispetti, la situazione viene ribaltata con l’entrata in scena di un nuovo personaggio, che in questo caso prende il nome di Gino Pellegrini.

Allo scenografo hollywoodiano vengono quindi commissionati dei murales per portare a nuova vita i muri scrostati della piazzetta, che è tuttora un luogo di aggregazione e d’orgoglio cittadino. Pellegrini riaffrescò la piazzetta più volte nel corso degli anni, fino a quando nel 1996 realizzò quella che è la versione attuale. Lo scenografo s’immaginò un mondo fatato fatto da ortaggi giganti, animali fantastici, oche, gatti e cani, che danno allo spettatore l’idea di essere stati catapultati dentro un film Disney, un po’ come in Mary Poppins, uno dei suoi lavori più celebri.

E se volete prolungare la magia, vi consigliamo di fermarvi a mangiare nella trattoria La Piazzetta che sorge appunto proprio nella scenografica piazza. Un locale intimo con pochi coperti che propone cucina casalinga e della tradizione come tortellini, tagliatelle al ragù, cotoletta alla bolognese e crescentine e che in estate, grazie ai tavolini all’aperto, offre uno spettacolo privilegiato su questo piccolo scrigno a cielo aperto.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Giulia Gagliano.
Nata nel 1989 sotto il segno dei gemelli da cui ha ereditato tutta la sua volubilità.
Ama viaggiare, fotografare e scoprire nuovi posti per poi raccontarli.

Tags