coolture, piaseinsa

Un teatro dentro una serra a Piacenza

All’interno del grande parco di Villa Raggio, in provincia di Piacenza, si trova un luogo speciale che coniuga cultura e natura, imperdibile per tutti coloro che oltre al teatro amano anche il mondo vegetale: Teatro Serra. L’edificio è un piccolo gioiello vittoriano di fine Ottocento, un teatro incastonato tra due serre in vetro e ghisa sul modello dei giardini d’inverno diffusi in Europa in quel periodo, fatto costruire dalla famiglia Raggio per ospitare spettacoli e al contempo mettere al riparo le piante esotiche.

A un osservatore poco attento dall’esterno l’edificio potrebbe davvero sembrare solo un ricovero invernale per le piante, la doppia funzione si svela solo a chi varca la sua soglia. Al centro vi è la platea coperta da una volta in legno e ferro, davanti a questa un piccolo palcoscenico in muratura nel cui arcoscenico è ancora possibile vedere tracce di decorazioni floreali. Ai lati si diramano le serre che riparavano nella stagione fredda le piante esotiche: a sinistra veniva custodita la collezione di orchidee e a destra altre specie rare, oggi purtroppo vi restano solo dei tavoloni.

Durante il secolo scorso il teatro era divenuto inagibile a causa dell’incuria, tanto che l’ultima rappresentazione risaliva alla prima metà del Novecento. Finalmente negli ultimi anni l’edificio è stato ristrutturato e ora vengono organizzati concerti, mostre, spettacoli; è diventata anche sede del Festival 50+1 (50 come il numero degli spettatori che il teatro può ospitare, più un attore sul palco), festival di teatro contemporaneo che porta in scena artisti di tutta Italia.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Silvia Bertonati.
Appassionata di punti panoramici sempre alla ricerca ricerca di nuovi orizzonti,
da una vetta, un grattacielo, o dal finestrino di un treno.

Tags