by night, Turin

Ottimo spritz e focaccette da Gaudenti 1971 a Torino

Entrare da Gaudenti 1971 è un po’ come fare un tuffo nel passato: l’atmosfera che si respira richiama indubbiamente certe boutique d’epoca, quelle in stile art dèco, con nuance del crema, dorato e blu, e con affascinanti poltroncine di velluto. A metà tra panetteria e pasticceria, qui si servono croissanterie e viennoiserie dolce e salata per la prima colazione, e lauti vassoi con ritagli di pizze al mattone e focacce romane – semplici o farcite con ingredienti d’eccezione – per l’aperitivo. Pizze e focacce che, in realtà, si possono anche comprare a tranci da consumare sul posto o da asporto.

Due le formule: analcolico e tagliere a 5€; alcolico e tagliere a 6€. A scelta, birra in bottiglia o classico spritz, che abbiamo preferito nella sua versione Campari. Colore rosso rubino, aroma e sapore forte e deciso, e ottimo bilanciamento tra tre parti di prosecco, due di bitter e uno di soda. Una curiosità: il termine spritz sembra derivare dal suono prodotto dall’acqua gassata aggiunta nel vino.

Inoltre, è bene sapere che se capitate qui per un caffè veloce, sarete comunque nel posto giusto: le miscele sono a firma Vergnano, la più antica torrefazione italiana. Infine, sono tre le sedi: una sotto i portici di Corso Vittorio Emanuele II (civico 76), una in piazza Carlo Felice 29 poco distante dalla stazione ferroviaria di Porta Nuova, una terza sede in via Po 14 a due passi da piazza Castello. Gli orari sono comodi: aprono tutti i giorni alle 7.30 alle 20.00 (la domenica, invece, apre mezz’ora dopo e chiude mezz’ora prima).

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.

Tags