amdam, coffee time

Gli stroopwafel di Van Wonderen: biscotti made in Amsterdam

La ricetta è semplice: prendete due cialde croccanti, riempitele di caramello e decoratele a vostro piacimento. Voilà, il biscotto è fatto. Croccanti, golosi e instagrammabili, gli stroopwafel sono un vero must di Amsterdam. In Kalverstraat, a due passi dal Bloemenmarkt, il mercato dei fiori più famoso della città, c’è un negozietto che degli stroopwafel ne ha fatto un simbolo a metà tra un piatto gourmet e un vero e proprio street food. Eh sì, perché gli stroopwafels di van Wonderen non sono certo come quelli che trovate al supermercato e noi di Nuok li abbiamo provati, con sommo sacrificio.

Facciamo un giro tra le grandi firme della moda quando un profumo caldo e avvolgente ci attira direttamente alle porte di Van Wonderen. Avete presente quando di prima mattina sentite il buon profumo di pane del panificio vicino casa? Ecco: più o meno la sensazione è la stessa, ma ancora meglio! Per capirci, se questo fosse un profumo avrebbe caramello fuso come note di testa e cialda appena sfornata come note di fondo. E le note di cuore? Oreo, caramello salato, cocco, cioccolato, noci, smarties, e marshmallow.

Finalmente, dopo una lunga fila e tanta indecisione, tocca a noi e ce ne usciamo con un cabaret di stroopwafels con smarties, caramello salato e marshmallow da mangiare seduti al bordo dei pittoreschi canali di Joordan, pronti per immortalarli come veri food blogger, goderci il sole di Amsterdam e mangiare senza pensare troppo alle calorie. In fondo, alla dieta si pensa poi lunedì.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Melania Armento.
Vive con la testa tra le nuvole e un piede tra Spagna e Italia.
Viaggia appena può, scrive (per lavoro e per passione) e non rinuncia mai a una buona pizza.