coffee time, Turin

Da Torre la granita più buona di Torino, anche d’inverno

Può sembrare assurdo ma c’è un locale a Torino dove la gente, anche durante l’inverno, fa la fila per assaggiare un dolce in particolare: la granita. Siamo in corso Regio Parco, a pochi passi dal centro storico. Qui, tra i tanti caffè e laboratori di cioccolato, spunta come fiore all’occhiello Torre, pasticceria e gelateria siciliana a conduzione familiare. Per scoprire il perché di tanta affluenza anche nei mesi invernali parliamo con il proprietario, Gioacchino Torre, siciliano doc trapiantato dal ’72 su suolo Torinese. Da lui veniamo guidati in una sala dall’arredamento classico, di cui ci colpisce subito un dipinto raffigurante la vista in estate sul golfo della Sicilia.

La prima cosa che facciamo noi di Nuok una volta seduti è ordinare la celebre granita. Scegliamo il gusto pistacchio e mandorla, la specialità della casa. La pasta di mandorla infatti arriva direttamente da Belpasso, in provincia di Catania. La granita ci viene servita in un largo bicchiere di vetro ed è sufficiente la prima cucchiaiata per avere la risposta che cercavamo. La granita di Torre non è né ghiacciata né annacquata e non sa di sciroppo zuccherato: è morbida, vellutata, leggera e quando si scoglie sulla lingua rivela una esplosione di sapori mediterranei.

Gioacchino ci rivela che, anche volendo, è impossibile rimuoverla dal menu nei mesi invernali: c’è gente che viene appositamente dalla provincia di Torino per assaggiarla. Dopo aver raschiato con il cucchiaino anche il fondo del bicchiere non abbiamo più dubbi: la granita più buona di Torino si trova qui.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Ilaria Carola.
Piuttosto che arrivare in ritardo a un appuntamento è disposta a salire in bici, sua arcinemica.
Sbaglia sempre il gusto del gelato da ordinare, ma non se ne pente, perché le piace sperimentare.

Tags