coolture, sirakuza

Castello Maniace: la fortezza sveva sulla punta di Ortigia

Il castello Maniace è una fortezza di epoca sveva situata sull’estrema punta dell’isola di Ortigia. Costruito nel Duecento per volere di Federico II di Svevia, è sopravvissuto a esplosioni, distruzioni e terremoti e ha visto avvicendarsi al suo interno le civiltà diverse che si sono succedute in Sicilia e nella città di Siracusa. Un luogo magico fatto di ponti, scalette, geometrie di archi, torri di avvistamento e finestre a feritoia, che sembrano evocare la presenza di arcieri a difesa dell’edificio.

L’architettura è severa, come si addice ad un edifico con funzioni prevalentemente militari, ma questo non toglie al maniero un alone di fascino dato dalla suggestione di muri in pietra bianca che si stagliano su un cielo azzurrissimo e che offrono splendidi panorami sia sul mare sia sulla città. La sua struttura è a forma di quadrilatero con torri di avvistamento ai vertici, tre dei lati sono a strapiombo sul mare e uno soltanto sulla terraferma. L’ingresso avviene attraverso un ponte che sovrasta un fossato, che probabilmente in passato dovette essere un ponte levatoio. Nel corso dei secoli il ruolo dell’edificio è stato legato all’aspetto difensivo e militare. In periodi più recenti il castello ha ospitato una caserma dell’esercito, oggi dismessa, così da consentire l’apertura al pubblico e l’utilizzo per eventi culturali e artistici, come l’Ortigia Festival.

Il castello è visitabile al costo di 4€. Vi consigliamo la visita per immergervi nel fascino di un luogo che narra di epoche e vicende lontane nel tempo e per godere di meravigliosi panorami.

* * *

Questa segnalazione è stata curata da Sofia Giompapa.
Siciliana, emigrata e ritornata, innamorata della sua terra e del mondo.
Ama i colori e nel tempo libero va alla scoperta di angoli segreti con la sua macchina fotografica.