coolture, rroma

Caravaggio nella Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma

Non lontano da Piazza Navona c’è una chiesa dall’aria piuttosto discreta che nasconde un incredibile tesoro, anzi tre. Non fatevi ingannare dall’apparenza, perché la Cappella Contarelli della Chiesa di San Luigi dei Francesi custodisce tre capolavori di Caravaggio che potrete ammirare liberamente senza biglietto di ingresso. Si tratta del Martirio di San Matteo(a destra e nella foto qui sopra), San Matteo (in centro) e l’angelo e Vocazione di san Matteo (a sinistra) e vi lasceranno senza parole.

Trovarli sarà facile, anche perché si affolla qui sempre un buon numero di turisti: entrate e raggiungete la quinta cappella della navata di sinistra. Le luci ono regolate da piccole donazioni, dunque basterà inserire una moneta nella cassettina elettronica per garantirsi qualche minuto di splendore. Essendoci sempre tante persone prima di voi, è facile trovarla in realtà sempre ben illuminata. E non sono gli unici capolavori che troverete in questa chiesa: nella seconda cappella della navata di destra si trova l’affresco con storie di santa Cecilia del Domenichino e, sull’altare invece, una copia di Guido Reni della Santa Cecila di Raffaello.

Dal 1589 la chiesa è punto di riferimento per la comunità francese della Capitale ed è una vera e propria esaltazione della Francia per via della rappresentazione dei suoi santi e dei suoi più grandi personaggi storici, nonché dell’uso di decorazioni d’oro e di drappi scolpiti nella pietra. Se prestate abbastanza attenzione, anche la facciata presenta degli indizi, con le statue di Carlo Magno, san Luigi, santa Clotilde, santa Giovanna di Valois.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.

Tags