let's eat, marseill

Le insalate del Bistrot L’Horloge di Marsiglia

Non è semplice mangiare bene intorno al Vieux Port di Marsiglia: le trappole per i turisti sono tante e anche piuttosto costose. Ma basta allontanarsi un paio di isolati dall’imbarco per i traghetti diretti alle isole Frioul, per trovare quello che diventerà il vostro punto di riferimento in città: il Bistrot L’Horloge, al numero 11 di Cours Honoré d’Estienne d’Orves, un largo corso pedonale che diventa una delle principali piazze di ritrovo per gli intenditori gourmet. Riconoscerlo è semplice, basta cercare con lo sguardo il grande orologio sopra l’entrata… quadrante bianco, numeri romani in nero e nessuna lancetta.

La cucina è squisitamente francese, abbondante e con parecchie incursioni apprezzate dei sapori più provenziali. Il menu è un raffinato tripudio di carne e pesce, che trovano la loro massima valorizzazione nelle insalate. Ebbene sì, che la scelta vada per il morbidissimo roast beef o il salmone di prima qualità non importa perché le papille ringrazieranno fino al giorno dopo. Un incanto di accostamenti equilibrati e ingredienti selezionati, dai piccoli pomodorini locali ai cerchi di cipolle marinate. La selezione delle birre è altrettanto ottima; se è bel tempo sedetevi ai tavoli all’esterno e concedetevene una bella fresca come aperitivo.

Per finire, i superbi dolci della casa. Su tutti, la pannacotta in barattolo (di dimensioni considerevoli, va detto, dunque occorre prepararsi!) con uno strato di dulche de leche. in alternativa, è possibile chiederla al naturale o con i tradizionali frutti di bosco, che qui nulla hanno a che vedere con quelli surgelati da supermercato.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Alice Avallone.
Viaggia, scrive e insegna. A volte anche contemporaneamente.
Nel tempo libero, si occupa con orgoglio di etnografia digitale.