adeleid, all around

Il leggendario treno The Ghan da Adelaide

Ci sono treni che percorrono itinerari leggendari, immancabili per gli amanti dei viaggi su rotaie. Uno di questi è il The Ghan, treno a lunga percorrenza che collega la costa meridionale dell’Australia a quella settentrionale, lungo la via aperta per la prima volta nel 1862 dall’esploratore John McDouall Stuart. Il nome è un’abbreviazione di The Afghan Express, soprannome dato alle carovane di cammelli afghani che percorrevano i tracciati prima dell’avvento della ferrovia.

Si parte da Adelaide a mezzogiorno e dopo più di quarantotto ore si arriva a Darwin (o viceversa), con tre soste: nella sperduta località di Marla, dove si scende tra distese di terra rossa e radi cespugli per fare colazione accanto al falò aspettando l’alba, a Alice Springs, dalla quale si può partire per esplorare le meraviglie del Red Centre e infine a Katherine, famosa per i canyon e le sorgenti termali. Lungo il percorso il paesaggio muta dai verdi campi del South Australia allo sterminato outback del cuore del continente, infine alla vegetazione tropicale del Northern Territory.

La scelta è tra due classi con cuccette, la spartana gold e la lussuosissima platinum service, e una classe – red service – con posti a sedere, più adatta ai backpacker. Salire sul The Ghan è uno dei modi più suggestivi per percorrere le distanze australiane, in particolare vedere il tramonto dal treno è una meravigliosa esperienza: le ombre dei vagoni che corrono veloci, il sole che scende e poi nessuna luce attorno, si ha davvero l’idea di quanto sia vasto questo paese.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Silvia Bertonati.
Appassionata di punti panoramici sempre alla ricerca ricerca di nuovi orizzonti,
da una vetta, un grattacielo, o dal finestrino di un treno.

Tags