all around, melburn

Da Melbourne sulla mitica Great Ocean Road

In Australia potrete percorrere uno degli itinerari on the road più scenografici al mondo: la Great Ocean Road, una strada costiera di 243 km che inizia a sud-ovest di Melbourne presso la cittadina di Torquay e, seguendo il litorale in continue curve, conduce fino a Warrnambool. Costruita dai reduci della prima guerra mondiale, è famosa per i panorami che si scorgono lungo il tragitto: scogliere a picco sul mare, spiagge ideali per il surf, foreste pluviali, spettacolari formazioni rocciose e indimenticabili scorci sull’oceano.

Una delle maggiori attrattive della Great Ocean Road è Port Campbell National Park. Le scogliere di roccia calcarea qui sono alte più di 70 metri e sono state erose da flutti e maree che hanno scolpito archi e faraglioni e creato baie e insenature. Le formazioni più scenografiche sono quelle dei Twelves Apostles, faraglioni di colore ocra che si ergono dal mare dove un tempo arrivava il promontorio, originariamente chiamati la scrofa e i maialini, ma il nome attuale è molto più solenne anche se è difficile arrivare a contarne dodici.

Gli altri punti di interesse: le foreste di eucalipti degli Otway Ranges; Bells Beach dove si svolge la famosa gara di surf Rip Curl Pro; Great Ocean Walk, un trekking di 104 km che in una settimana porta da Apollo Bay fino ai Twelves Apostles; la foresta pluviale temperata Maits Rest Rainforest, con alberi giganteschi come l’eucalyptus regnans; Cape Otway Lightstation, il faro più antico del continente dalla cui lanterna si ammira il litorale chiamato “costa dei naufragi”.

* * *

Questa segnalzione è stata curata da Silvia Bertonati.
Appassionata di punti panoramici sempre alla ricerca ricerca di nuovi orizzonti,
da una vetta, un grattacielo, o dal finestrino di un treno.

Tags